Schumyno

Cittadino libero e in movimento

Facebook: forever slaves

Un mio caro amico, un guru dei numeri della rete, non mi volle credere. Lui insisteva a dire che la rete sarebbe stata la Rivoluzione, la democrazia finalmente dal basso. Io insistevo nel dire che l’idea è buona, ma.

Ma… solo quando avremo, noi nuoVi cittadini, il controllo della sala dei bottoni. E ora non ce l’abbiamo. Ho sempre asserito che la rete sarà il futuro, ma prima dovremo “sconfiggere” chi, con un dito, un gesto, un cenno, può decidere della vita altrui.

Dopo giorni con problemi ai pc, entro in rete e cerco di spingere un paio di cose mie, che mi interessano, che sono informazione, che sono utili… Dopo aver pubblicato in una decina di pagine, mi appare la “finestra” citata… non ci ho voluto credere, ho fatto un altro tentativo, e…

stop

Non posso più accedere al mio account.

Forse è solo momentaneo. Forse sta finendo il tempo a disposizione per sfruttarla…

Forse è solo un grande immenso videogame, dove chi non segue lo schema (leggesi farmville, cityville, beautiful e dallas), è fuori… mentre gli altri beatamente si fanno privare delle vite, lasciandogli l’illusione di viverne una…

Ma… di sicuro, la rete non è libera. Solo controllo.

Ma… Libereremo anche quella.

Annunci

30/11/2011 - Posted by | Uncategorized | , , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...