Schumyno

Cittadino libero e in movimento

Nucleare ieri, oggi. E domani?

I contributi video linkati quì sotto dovrebbero essere più che sufficienti a spiegare in quali brutte acque stia navigando oggi la Terra, e in particolar modo gli esseri viventi che la abitano. Dal momento in cui è nato, il nucleare è stato alla base dell’industria militare, foraggiato dai soldi pubblici, e dalle banche che li producono. Oggi lo scenario è già agghiacciante: se la gente non prenderà coscienza che la propria vita e quella delle generazioni future è già forse fortemente compromessa, ci saranno poche speranze per la razza umana di sopravvivere. E’ tempo di rimboccarsi le maniche e cominciare a costruire insieme un mondo migliore, cominciando dallo smantellare e ripulire ciò che assurdamente abbiamo creato: e non sarà facile, poichè la follia del nucleare arriva al punto di non prevedere come fare a sbarazzarsi delle scorie prodotte, oggi spesso liberamente nascoste sotto i nostri piedi, dentro i nostri mari.

E’ una guerra, la nostra, per la sopravvivenza. Tanto che i nostri governanti preferiscono parlare dell’ennesima dichiarazione di guerra verso un Paese terzo, che necessitava di sostegni ben diversi che bombardamenti aerei. Guarda caso con a capo la Francia, sostenitrice del nucleare. Seguita dagli States, sostenitori dell’esportazione della democrazia (energetica).

Qualsiasi cosa dicano in tv o in radio, non scordatevi dei 120.000.000 di giapponesi dimenticati su un’isola radioattiva e devastata dallo tsunami.

Lottiamo per il nostro futuro. Non permettiamo loro di continuare a raccontarci balle, a prendere decisioni che non condividiamo. Perchè noi siamo brava gente, ma è tempo di incazzarsi e fare valere la nostra sovranità

Chernobyl

Documentario Svizzero

Francia

Italia – Gianni Lannes

Annunci

21/03/2011 Posted by | behdiritti, behNucleare, Uncategorized | , , , , | 1 commento